Istituto di Istruzione Superiore G. Cardano
Alternanza Scuola Lavoro

Alternanza Scuola-Lavoro

Il Cardano considera l’Alternanza Scuola Lavoro un obiettivo importante per la formazione e l’orientamento futuro dello studente nonché un passaggio necessario per la sua crescita nel mondo attuale e, proprio per questi motivi, l’Istituto si è impegnato a sviluppare e organizzare una rete di contatti con Aziende/Enti/Associazioni selezionate che fossero particolarmente rispondenti alle esigenze dei vari corsi di studio della nostra scuola.

La struttura organizzativa della scuola per la gestione dell’ASL prevede, oltre che un Referente Responsabile, una Commissione ASL che prepara tutta la documentazione necessaria per lo svolgimento e l’espletamento delle esperienze degli studenti.

Il nostro Istituto ha scelto di far fare a tutti gli studenti del triennio un‘esperienza “sul campo”- e non simulata- presso Enti Ospitanti, ritenendo che questo sia il modo migliore per far prendere contatto con le varie realtà lavorative e di ricerca del territorio.

Gli studenti vengono preparati a queste esperienze con corsi di formazione e preparazione a partire dal Corso sulla Sicurezza dei Lavoratori, che la scuola fa svolgere a tutti gli studenti delle classi terze, come prevede la legge 107/2015, con lezioni in classe su discipline interessate dall’esperienza e con incontri mirati con esperti.

Al centro dei percorsi di ASL c’è naturalmente lo studente, cui il Consiglio di Classe somministra un questionario per sondare le aree di interesse. Una delle finalità dell’attività di Alternanza Scuola-Lavoro è, infatti, di tipo orientativo: lo studente, al termine dei tre anni, dovrebbe aver messo alla prova “sul campo” i suoi reali interessi ed attitudini.

I progetti dei percorsi vengono programmati e redatti dalla commissione insieme agli enti ospitanti per singolo studente, per gruppi di studenti o per classi intere; stipulata la convenzione con gli enti si individuano le aree interessate dal percorso e si redige, con il responsabile dell’area interessata che sarà anche il Tutor che seguirà gli studenti, il Progetto Formativo, in cui vengono esplicitate le attività da svolgere dallo studente e quali competenze svilupperà alla fine del percorso.

Di seguito indichiamo, solo a titolo esemplificativo, un progetto di ASL per ogni indirizzo di studi:

 

1) UNIMI- Università degli studi di Milano (progetto rivolto al Liceo Scientifico)

Laboratorio di Epidemiologia Molecolare del dipartimento di Scienze Cliniche e di Comunità

Principali attività:

  • Uso di tecniche di biologia molecolare

  • Sperimentazione tecniche di ricerca in laboratorio con materiale biologico

  • Estrazione di acidi nucleici (DNA ed RNA) da materiale biologico

  • Citofluorimetria

  • Ricezione di provette in laboratorio, separazione componenti del sangue, stoccaggio materiale biologico

  • Inserimento dati in database

Lo studente entra in linea generale in contatto con la ricerca epidemiologica in ambito di medicina occupazionale e ambientale.

Attraverso l’esperienza formativa del percorso di tirocinio l’alunno dovrà acquisire e consolidare le seguenti competenze:

Consolidamento, mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro, dei saperi teorici e pratici acquisiti a scuola, al fine di verificare le competenze operative del profilo professionale corrispondente al corso di studio seguito dall'alunno/a

Sviluppo delll'autonomia e della maturazione dello studente

Consolidamento di capacità relazionali

Acquisizione di maggiore consapevolezza nell’orientamento universitario e professionale

Integrazione di saperi didattici con saperi operativi

Acquisizione elementi di conoscenza critica della realtà

 

2) Istituto Comprensivo MANARA (progetto rivolto al Liceo delle Scienze Umane)

Attività di tutoraggio, osservazione e partecipazione ad attività di progettazione e supporto.

Attività del tirocinante:

  • Osservazione ore di docenza e momenti ludici-educativi

  • Affiancamento delle insegnanti

  • Eventuale partecipazione a momenti di programmazione e/o a riunioni collegiali.

Attraverso l’esperienza formativa del percorso di tirocinio l’alunno dovrà acquisire e consolidare le seguenti competenze:

  • Conoscenza dei profili e delle relative competenze delle figure professionali operanti nel settore;

  • Conoscenza dell’organizzazione della realtà lavorativa;

  • Capacità di confrontarsi con la professione assumendo opportuni atteggiamenti di responsabilità, impegno e motivazione;

  • Capacità di cogliere dinamiche relazionali e comunicative tipiche del contesto lavorativo; Capacità di trasferire nel contesto lavorativo conoscenze e abilità acquisite nel contesto scolastico per lo svolgimento dei compiti

  • Applicare le principali tecniche di ricerca e acquisizione dei dati in ambito lavorativo

 

3) RANDSTAD ITALIA Spa (progetto rivolto ad Amministrazione Finanza e Marketing e Relazioni Internazionali per il Marketing).

Il tirocinante affiancherà un Account Manager nelle attività di filiale relative alla ricerca, selezione, gestione dei candidati e rapporti con i clienti.

Principali attività:

  • Attività commerciale: ricerca attiva e proattiva di potenziali clienti;

  • Attività di reclutamento e selezione: creazione e gestione dei canali di reclutamento, screening CV, affiancamento nei colloqui di selezione;

  • Attività amministrative: gestione delle procedure di amministrazione del personale relative ai lavoratori somministrati.

Attraverso l’esperienza formativa del percorso di tirocinio l’alunno dovrà acquisire e consolidare le seguenti competenze:

Conoscere il contesto aziendale e le regole che lo caratterizzano;

Acquisire competenze trasversali quali la capacità di relazionarsi con diversi interlocutori, la capacità di lavorare in team, la capacità di problem solving, l’autonomia nello svolgimento dei compiti assegnati e la gestione del tempo.

Acquisire maggiore padronanza degli strumenti informatici quali il pacchetto Microsoft Office (Word, Excel, Power Point), la posta elettronica e i tools di Google.

Organizzare pratiche amministrative e di segreteria;

 

4) STUDIO DI ARCHITETTURA (progetto rivolto a Costruzioni Ambiente e Territorio)

Attività di affiancamento, progettazione e alle attività di studio.

Attività del tirocinante:

  • Osservazione dell’organizzazione della realtà lavorativa

  • Osservazione dell’interazione tra i diversi soggetti in situazione

  • Partecipazione a riunioni di programmazione degli interventi

  • Restituzione cartografica del rilievo in opportuna scala

  • Attività di progettazione e/o modifica dell’esistente (rossi e gialli)

  • Compilazione di modelli schede catastali

  • Compilazione di modelli per autorizzazioni comunali

Attraverso l’esperienza formativa del percorso di tirocinio l’alunno dovrà acquisire e consolidare le seguenti competenze:

  • Conoscenza dei profili e delle relative competenze delle figure professionali operanti nel settore

  • Conoscenza dell’organizzazione della realtà del mondo delle professioni tecniche nel campo della libera professione e/o nel campo della pubblica amministrazione

  • Conoscenza dei materiali, le macchine, i dispositivi utilizzati nel campo delle nelle costruzioni e l’impiego degli strumenti per il rilievo dello stato di fatto o di progetto

  • Conoscenza di strumenti informatici e i relativi linguaggi, per la rappresentazione grafica e per il calcolo

  • Conoscenza modalità per esprimere una valutazione critica ed economica dei beni privati e pubblici e nell’ambito delle risorse ambientali

  • Capacità di trasferire nel contesto lavorativo conoscenze e abilità acquisite nel contesto scolastico per lo svolgimento dei compiti

Gli Enti con cui la scuola ha stipulato una convenzione sono moltissimi (più di 100) e ogni anno se ne aggiungono di nuovi (solo per citarne ancora alcuni: ESRF – European Synchrotron Radiation Facility di Grenoble, Corriere della Sera, UNIMI, Università Cattolica di Milano, Ospedale San Carlo, Ospedale Buzzi, Ospedale Policlinico, Ospedale Sacco, Ordine dei Dottori Commercialisti, INPS, Assolombarda, CCIAA di Milano Monza Brianza, Comune di Milano, numerose cliniche veterinarie, case editrici, studi di architettura, cooperative sociali, istituti bancari, studi legali, etc.).

Molti dei nostri studenti, inoltre, hanno potuto partecipare a progetti specifici proposti dagli Enti con cui collaboriamo (progetti che spaziano dalla fisica, all’editoria, all’archivista, all’informatizzazione di testi antichi, etc.).

L’Alternanza in questi anni ci ha restituito ottimi risultati sia per quanto riguarda la soddisfazione degli alunni coinvolti sia per quanto riguarda le Università, gli Enti e le Aziende che li hanno ospitati nelle loro sedi per periodi che vanno da una a tre settimane. Gli alunni, infatti, possono scegliere un percorso a loro congeniale e gli enti ospitanti incontrano, quindi, studenti motivati e interessati alle loro proposte.

Eventuali comunicazioni o richieste possono essere inoltrate alla casella email alternanzasl@iiscardano.edu.it

Asl della 4ALS all'Ospedale Sacco

ASL ospedale Sacco 4als

 

Questionario valutazione Sicurezza DOCENTI E ATA

Il questionario è accessibile al link sotto, esclusivamente nei giorni e nelle ore indicate nella circolare

 

 Cliccare qui per iniziare il test

 

Questionario valutazione Sicurezza STUDENTI

Il questionario è accessibile al link sotto, esclusivamente nei giorni e nelle ore indicate nella circolare

Cliccare qui per iniziare il questionario


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.