Istituto di Istruzione Superiore G. Cardano
Il ‘progetto culturale’

Una delle aree di progetto previste dal PTOF triennale del nostro Istituto è quella relativa all’area culturale in senso ampio.

Il curricolo proposto dalla scuola è, infatti, integrato da offerte culturali che arricchiscono l’offerta formativa, permettendo agli allievi esperienze di espressione personale, di confronto e di apertura verso il territorio locale e nazionale.

Questi progetti hanno lo scopo di completare e potenziare l’offerta didattica e sono offerti alle classi e/o ai singoli studenti.

Progetto Cultura

Il progetto propone l’adesione e partecipazione a diverse manifestazioni culturali anche nazionali, come “#ioleggoperchè” e “Libriamoci”; l’organizzazione di dibattiti e “incontri con l’autore” a scuola; l’adesione a spettacoli teatrali e cinematografici inerenti a tematiche di interesse generale e particolare, collegate ai percorsi di studio dei nostri studenti; l’organizzazione e partecipazione al progetto “Prima in classe” sull’opera lirica italiana; la divulgazione di materiale informativo relativo alle mostre ed alle iniziative storico-culturali della città di Milano.

 

Laboratorio Teatrale

Il laboratorio teatrale è un tempo in cui stare con sé stessi in tutta tranquillità, ma condividendo con gli altri momenti unici. E’ dare a ognuno il proprio valore; è vedere le diversità di ognuno come delle vere e proprie forze, uniche e inimitabili, capaci diincludere nell’esperienza teatrale originalità, unicità del proprio essere e della propria appartenenza culturale. Attraverso questo approccio i nostri “attori” arriveranno al superamento delle proprie difficoltà per iniziare gradualmente un percorso di crescita personale volto all’acquisizione di sicurezza e autostima.

Ecco perché il nostro motto è “mettersi in gioco divertendosi, e fare davvero teatro”: infatti solo attraverso il piacere di stare bene con sè stessi e con gli altri si percepisce il valore dell’impegno e della responsabilità di ciascuno all’interno del gruppo.

Sotto il profilo puramente didattico il laboratorio agisce su più fronti: conoscenza e interpretazione letteraria dei testi fondanti, acquisizione delle tecniche di base della recitazione anche sotto il profilo motorio.

Introduzione alla recitazione in lingua inglese

Il laboratorio è rivolto a studenti con poca o nessuna esperienza di recitazione. Ha una durata di 12 settimane (24 ore), durante le quali gli studenti acquisiscono le abilità di base della recitazione attraverso esercizi pratici volti a migliorare l’uso della voce, la dizione, ad apprendere tecniche attoriali di base e a saper improvvisare brevi scene.

Attraverso gli esercizi che vengono proposti, gli studenti migliorano le loro abilità di speaking e listening e si esercitano sulla pronuncia e sull’accento. Acquisiscono fiducia nelle proprie possibilità e scoprono il piacere di utilizzare la lingua come strumento operativo.

 

Giornalino Scientifico

Realizzazione di un giornalino scientifico da pubblicare sul sito della scuola della scuola, con il coinvolgimento di alunni per elaborazione di articoli e/o la divulgazione di nuove ricerche e scoperte da pubblicare a carattere scientifico da pubblicare a cadenza mensile.

Per gli studenti del triennio che parteciperanno in maniera continuativa, questa attività verrà considerata valida per la valutazione del credito formativo.

Il quotidiano in classe

Si tratta di dedicare uno spazio, in classe, alla lettura comparata di più testate una volta a settimana. Molte sono le finalità: dall’aggiornamento periodico sulle principali notizie interne ed estere, all’abitudine alla lettura dei quotidiani, dalla promozione di una coscienza civica di cittadinanza, alla riflessione sulla complessità del nostro tempo.

 Seminari di Storia Contemporanea

Durante il quinto anno, a causa della quantità e della rilevanza degli argomenti da affrontare nel corso della didattica curricolare, spesso risulta impossibile prendere in esame in modo approfondito gli eventi successivi al secondo conflitto mondiale. Ciò, ovviamente, ha profonde ricadute negative sulla comprensione della realtà contemporanea da parte degli studenti. Questo progetto si pone, dunque, l’obiettivo di venire incontro a queste difficoltà, trattando una questione storiografica di particolare interesse alla luce dell’attuale situazione internazionale secondo un taglio monografico.

Gruppo Interesse Scala

Il progetto si propone l’organizzazione di un percorso formativo, relativo ad attività proposte dal Teatro alla Scala di Milano e rivolto a tutti gli studenti interessati della scuola. Nello specifico si assisterà alla rappresentazione di un’opera lirica e di un balletto classico ed all’ascolto di almeno un concerto sinfonico o cameristico.

La partecipazione ad ogni spettacolo sarà anticipatamente preparata a scuola, con lezioni introduttive ai generi ed agli autori e con guide all’ascolto che aiutino a comprendere la struttura, l’argomento e le modalità esecutive della musica colta e della produzione musicale per il teatro.

Gli spettacoli sono previsti in orario extracurriculare.

Progetto Giorno della Memoria

Il Progetto Giornata della Memoria è un invito a studenti e insegnanti a leggere il presente nel ricordo consapevole di una delle pagine più tragiche della storia recente: gli stermini nazifascisti del XX secolo. Nella certezza che la Memoria della Shoah non può essere solo un triste momento commemorativo né un appuntamento dettato da un calendario d’obbligo, il Progetto invita la comunità scolastica a rinnovare il senso di questo ricordo oggi.

Vuole essere un percorso introdotto e guidato da testimoni ed esperti sul tema, che incontreranno classi e insegnanti per studiare assieme questa storia, sentirsi eredi del suo fondamentale monito e comprendere meglio i meccanismi che nelle società contemporanee generano razzismo e discriminazioni.

L’augurio è allora quello di condividere giornate belle di scuola in cui maturare assieme la convinzione che l’odio e la violenza su base razziale non sono mai inevitabili, ed è sempre possibile capirli per vincerli e far prevalere l’umanità di ciascuno.

Progetto Olimpiadi e Giochi

Il progetto prevede la partecipazione degli studenti dell’Istituto Cardano a diverse iniziative promosse dal mondo accademico e da enti scientifici durante il corrente anno scolastico sia a livello locale che nazionale.

Adesione alle gare matematiche alle quali il ns. Istituto ha partecipato lo scorso anno scolastico:

  • Giochi Matematici di Autunno” organizzati dall’Università Bocconi,

  • Giochi di Archimede” organizzati dall’UMI,

  • Gran Premio della Matematica Applicata” promosso dall’Università Cattolica del Sacro Cuore,

  • Gara di Kangourou” Italia (Università degli Studi di Milano).

Possibilità di adesione a nuove iniziative quali:

  • le Olimpiadi della Fisica,

  • i Giochi di Anacleto

  • il Certamen latino del Liceo Classico Beccaria di Milano.

Laboratorio artistico

Il Laboratorio Artistico si propone come corso facoltativo durante le attività extracurricolari previste all’interno dell’Istituto ed è aperto a tutti. Per partecipare a questo laboratorio non è richiesta alcuna preparazione iniziale e specifiche competenze artistiche, ma solo la garanzia da parte dei ragazzi di una certa serietà nell’impegno preso. La finalità del laboratorio è quella di stimolare l’interesse degli allievi verso ambiti disciplinari non presenti nel curricolo scolastico, coinvolgere e motivare gli studenti più timidi e introversi attraverso le attività di gruppo e dar valore alle potenzialità inespresse di alcuni studenti più dotati che avvertono il desiderio di esprimersi attraverso il disegno e la pittura in uno spazio che la scuola offre loro. Il L.A non ha dunque il fine di formare allievi competenti nel settore delle arti applicate e non è un corso professionalizzante, ma è un pretesto per condividere esperienze creative e incoraggiare l’interesse e la passione verso la scuola come luogo in cui crescere e formarsi a 360°. Oltre all’attività espressiva, il Laboratorio Artistico si propone di fornire elementi di cultura dell’immagine e dei linguaggi visivi, esercitando negli allievi una maggiore capacità osservativa ed una più raffinata sensibilità ai valori estetici presenti nella storia dell’arte attraverso la riproduzione e l’interpretazione personale di opere dei pittori noti alla storia dell’arte.

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.